Paolo Bertolucci sta con Jannik Sinner

©Getty Images

Paolo Bertolucci sta con Jannik Sinner 

Paolo Bertolucci ha commentato alla Gazzetta dello Sport la sconfitta di Jannik Sinner agli ottavi di finale degli Australian Open, subita per mano del greco Stefanos Tsitsipas: « A differenza dello scorso anno, quando il nostro azzurro non entrò mai nel cuore della sfida e non ebbe alcuna possibilità di contrastare il rivale, quest’ultima gara è risultata partita vera ».

« Anche questa volta è finita male per il nativo di San Candido, che ha pochi rimpianti. L’aver tenuto testa per quattro ore a uno dei migliori tennisti del circuito certifica, senza ombra di dubbio, i progressi compiuti da Sinner negli ultimi mesi » ha proseguito l’ex tennista.

« Sinner ha dimostrato progressi, il gap rispetto ai migliori giocatori è ridotto. Mancano alcuni dettagli tecnico-tattici (soluzioni volanti e piani alternativi a seconda del momento e dell’avversario) per completare il suo livello di gioco, ma è innegabile che la forbice che lo divideva nel 2022 dal greco sia diminuita e non di poco. Questo è ciò che conta » ha concluso Bertolucci.

Vous aimerez aussi...