Intreccio col Bari, il Napoli piomba sul gioiello dell’Empoli

©Getty Images

Se dovesse partire Meret, richiesto in Premier League, il Ds Cristiano Giuntoli ha già il piano B

Nella straordinaria stagione del Napoli, capoclassiifca con ben 12 punti di vantaggio sulla seconda alla fine del girone d’andata, non si sono messi in mostra i ‘soliti’ Kvaratskhelia, Osimhen, Lobotka  e compagnia andante. Rimasto nella città partenopea dopo un’estate che lo aveva visto al centro di tante indiscrezioni di mercato, Alex Meret si è meritato la fiducia accordatagli, con un’annata finora ai limiti della perfezione.

Il contratto in scadenza nel 2024, con opzione a favore del club azzurro per un’ulteriore stagione, sembra non aver scoraggiato alcune società di Premier League che avrebbero messo gli occhi sull’estremo difensore. Se dovessero arrivare offerte irrinunciabili, la politica di De Laurentiis sarebbe sempre la stessa: parlarne, ed eventualmente incassare le sonanti sterline dalla cessione.

Se il nativo di Udine dovesse lasciare Napoli, l’abile Giuntoli ha già pianificato una strategia per non lasciare scoperta la porta dell’undici di Spalletti. L’obiettivo è Guglielmo Vicario, il portiere dell’Empoli che fa gola a diverse big, Juve inclusa. Sfruttando i rapporti privilegiati col Bari di Luigi De Laurentiis, in Campania potrebbe arrivare Elia Caprile (che curiosamente ha alle spalle proprio un’esperienza in Inghilterra), estremo difensore dei biancorossi. Il classe 2001 potrebbe essere girato al club toscano come parziale contropartita tecnica per arrivare a Vicario, sul quale in estate potrebbe scatenarsi una vera e propria asta.

Vous aimerez aussi...