NBA: LeBron James infrange un altro record, ma non basta

©Getty Images

Sconfitte anche per i Celtics a Miami e per i Cavaliers a New York

46 punti. 9/14 dall’arco dei tre punti. Per la prima volta sopra i 40 punti un un match contro i Los Angeles Clippers, col nuovo primato di unico giocatore all-time ad aver segnato almeno 40 punti contro le 30 franchigie NBA. E, per finire, solo 177 punti di distanza dal record di punti assoluto in NBA detenuto da Kareem-Abdul Jabbar, fermo a quota 38387. Tutto ciò non è bastato a LeBron James per evitare la sconfitta della sua squadra, impegnata nel derby contro i Los Angeles Clippers.

La caduta casalinga conto Kawhi Leonard e soci non consente ai Lakers di scostarsi dal 13esimo posto ad Ovest, in una rincorsa Playoff che vede ancora tante squadre racchiuse in pochissime gare di differenza. Nelle altre gare della notte, un Luka Doncic da 41 punti ma con zero triple a bersaglio (e con un sanguinoso libero sbagliato nel finale) non evita la sconfitta dei Mavericks, battuti sul parquet amico dagli Washington Wizards. Vincono in volata Miami contro Boston e Denver contro New Orleans, mentre una rigenerata Phoenix travolge Charlotte.

Tutti i risultati delle gare della notte:

MIAMI HEAT – BOSTON CELTICS 98-95
NEW YORK KNICKS – CLEVELAND CAVALIERS 105-103
INDIANA PACERS – CHICAGO BULLS 116-110
NEW ORLEANS PELICANS – DENVER NUGGETS 98-99
DALLAS MAVERICKS – WASHINGTON WIZARDS 126-127
PHOENIX SUNS – CHARLOTTE HORNETS 128-97
LOS ANGELES LAKERS – L.A. CLIPPERS 115-133.

Vous aimerez aussi...